E’ passato molto tempo dall’ultimo post ma non è stato un tempo qualunque. Improvvisamente il mondo si è fermato e con esso il tempo.

Lo hanno chiamato lockdown ed è durato circa  2 mesi.

Due mesi, quelli della primavera in cui il mondo è cambiato per sempre.

Nulla è come prima e non lo sara’ mai piu’. Avrei potuto scrivere in questi giorni, avevo a disposizione il tempo per farlo, ma non mi andava.

Ho usato questo tempo per pensare, per comprendere tutto quello che stava accadendo. Sono stata spettatore di tantissima sofferenza con il timore di trovarmi protagonista da un momento all’altro.

Ho letto tanto pero’, ho seguito tutti gli aggiornamenti alle 18 della protezione civile, ho cucinato, mi sono allenata, ho visto quelli che amo in videochiamata e i miei genitori dal balcone, ho imparato a lavare le mani e a non dimenticare mai la mascherina e i guanti prima di uscire.

Se solo me lo avessero raccontato chi ci avrebbe creduto.

E ora il lockdown è finito e noi con le nostre nuove abitudini proviamo a ritrovare una nuova normalità.

Normalità fatta di mascherine, di distanze di disinfettanti e di nuovi orizzonti lavorativi.

Cosa è cambiato nel mondo della cosmetica?

Credo tanto, basti pensare che  rossetti ciprie fard e fondotinta  oggi devono avere come requisito principale il non transfer per evitare di pasticciare con la mascherina.

E’ ancora presto per pronunciarsi ma le prime info sono arrivate dal Cosmoprof che quest’anno si è trasferito sul Web con il progetto “WeCosmoprof”. Aziende e addetti ai lavori a confronto sul web e non piu’ a Bologna, i tempi cambiano e a noi non resta che adeguarci!

A breve tutte le novità del settore!

#staytuned

 

Anto

 

 

 
Follow my blog with Bloglovin